Nella giornata di oggi, alcuni rappresentanti delle ambasciate di Germania e Danimarca in Italia hanno fatto visita al Comando Generale, allo scopo di approfondire la conoscenza dell'operato della Guardia Costiera e del suo Centro Nazionale di Coordinamento del Soccorso Marittimo (IMRCC). Le due delegazioni, guidate rispettivamente dalla Vice Ambasciatrice tedesca, Dott.ssa Irmgard Maria Fellner, e dal Consigliere danese Dott. Sem Ulver Dupont Birkler, sono state ricevute dal Capitano di Vascello Andrea Tassara del 3° Reparto - Piani e Operazioni, il quale ha fatto giungere agli ospiti il saluto del Comandante Generale del Corpo, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone. Nel corso dell'incontro, svoltosi presso la sala crisi del Comando Generale, il Capitano di Fregata Massimo Di Marco, dell'Ufficio Affari Internazionali, ha illustrato ai delegati l'organizzazione e le competenze istituzionali del Corpo, con particolare riferimento alla salvaguardia della vita umana in mare e alla tutela dell'ambiente, della filiera ittica e della sicurezza della navigazione. In seguito, ha preso la parola il Capitano di Corvetta Giovanni Pisino, il quale ha descritto ai presenti i compiti e la struttura della Centrale Operativa, nonché le risorse umane e aeronavali impiegate per svolgere l'attività di ricerca e soccorso in mare (S.A.R).

Successivamente, i delegati - tra i quali l'Addetto tedesco per la Difesa e la Marina, Comandante Stefan Nievelstein, e il Comandante Paw Møller, del Defence Command danese - si sono poi recati presso la Centrale Operativa, dove hanno potuto apprezzare da vicino i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.

Al termine della visita, a nome dei capi delegazione, gli ospiti hanno voluto esprimere profondo interesse per le attività e l'organizzazione della Guardia Costiera italiana, complimentandosi per la professionalità dimostrata dal personale del Corpo. 


29/11/2017 Roma Eventi

Nella giornata di oggi, alcuni rappresentanti delle ambasciate di Germania e Danimarca in Italia hanno fatto visita al Comando Generale, allo scopo di approfondire la conoscenza dell'operato della Guardia Costiera e del suo Centro Nazionale di Coordinamento del Soccorso Marittimo (IMRCC). Le due delegazioni, guidate rispettivamente dalla Vice Ambasciatrice tedesca, Dott.ssa Irmgard Maria Fellner, e dal Consigliere danese Dott. Sem Ulver Dupont Birkler, sono state ricevute dal Capitano di Vascello Andrea Tassara del 3° Reparto - Piani e Operazioni, il quale ha fatto giungere agli ospiti il saluto del Comandante Generale del Corpo, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone. Nel corso dell'incontro, svoltosi presso la sala crisi del Comando Generale, il Capitano di Fregata Massimo Di Marco, dell'Ufficio Affari Internazionali, ha illustrato ai delegati l'organizzazione e le competenze istituzionali del Corpo, con particolare riferimento alla salvaguardia della vita umana in mare e alla tutela dell'ambiente, della filiera ittica e della sicurezza della navigazione. In seguito, ha preso la parola il Capitano di Corvetta Giovanni Pisino, il quale ha descritto ai presenti i compiti e la struttura della Centrale Operativa, nonché le risorse umane e aeronavali impiegate per svolgere l'attività di ricerca e soccorso in mare (S.A.R).

Successivamente, i delegati - tra i quali l'Addetto tedesco per la Difesa e la Marina, Comandante Stefan Nievelstein, e il Comandante Paw Møller, del Defence Command danese - si sono poi recati presso la Centrale Operativa, dove hanno potuto apprezzare da vicino i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.

Al termine della visita, a nome dei capi delegazione, gli ospiti hanno voluto esprimere profondo interesse per le attività e l'organizzazione della Guardia Costiera italiana, complimentandosi per la professionalità dimostrata dal personale del Corpo. 


Eventi

Immagine segnaposto

“Filmare il mare”: al Comando Generale, il secondo corso di formazione professionale per giornalisti

Immagine segnaposto

14^ riunione del Mediterranean Expert Working Group

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera partecipa alla UfM Stakeholder Conference on Blue Economy

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera al Photolux Festival 2017

Roma

Immagine segnaposto

“Filmare il mare”: al Comando Generale, il secondo corso di formazione professionale per giornalisti

Immagine segnaposto

14^ riunione del Mediterranean Expert Working Group

Immagine segnaposto

“La Guardia Costiera, un Corpo al servizio del mare”: al Comando Generale un corso di formazione per giornalisti