L'isola di Procida, nella giornata di sabato 24 settembre 2016, ha ospitato il convegno "Lavoro Marittimo: dalla scuola al comando, una nuova prospettiva?",  promosso dal Comune e dal Circolo Capitani e Macchinisti di Procida, con lo scopo di aprire un dialogo tra la categoria dei marittimi e le Istituzioni, riflettendo sugli aggiornamenti normativi intervenuti e sull'odierno iter di carriera a cui questa categoria è sottoposta.

Le attività legate al convegno sono iniziate il venerdì pomeriggio, con l'atto solenne, presso il Cimitero dell'Isola di Arturo, in Procida, della deposizione di una corona di fiori sulla tomba dell'Ammiraglio Antonio De Rubertis, punto di riferimento per i militari del Corpo delle Capitanerie di porto, e artefice dello sviluppo del settore della sicurezza della navigazione nel mondo della Guardia Costiera, a cui è intitolata a Genova la scuola di formazione per Ufficiali e Sottufficiali del Corpo in materia di Sicurezza della navigazione. Alla cerimonia, oltre ai parenti, tra cui la vedova dell'Ammiraglio De Rubertis, era presente il Capitano di Vascello (CP) Andrea AGOSTINELLI, Capo del 2° Reparto, Affari giuridici e servizi d'istituto, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Sono stati così avviati i lavori del Convegno, che nella mattinata di sabato ha visto intervenire il Contrammiraglio (CP) Arturo Faraone, Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli e Direttore Marittimo della Campania, con la partecipazione di una significativa rappresentanza della categoria dei naviganti e delle società armatoriali. Numerose le risposte fornite e tanti gli spunti di riflessione che richiederanno ulteriori approfondimenti, per i quali l'Amministrazione marittima ha assicurato il ruolo fondamentale di coordinamento, sempre al fianco di chi naviga, garantendo semplificazione e trasparenza amministrativa, nel rispetto delle regole a tutela della sicurezza della navigazione e della salvaguardia della vita umana in mare.

24/09/2016 Procida Eventi

L'isola di Procida, nella giornata di sabato 24 settembre 2016, ha ospitato il convegno "Lavoro Marittimo: dalla scuola al comando, una nuova prospettiva?",  promosso dal Comune e dal Circolo Capitani e Macchinisti di Procida, con lo scopo di aprire un dialogo tra la categoria dei marittimi e le Istituzioni, riflettendo sugli aggiornamenti normativi intervenuti e sull'odierno iter di carriera a cui questa categoria è sottoposta.

Le attività legate al convegno sono iniziate il venerdì pomeriggio, con l'atto solenne, presso il Cimitero dell'Isola di Arturo, in Procida, della deposizione di una corona di fiori sulla tomba dell'Ammiraglio Antonio De Rubertis, punto di riferimento per i militari del Corpo delle Capitanerie di porto, e artefice dello sviluppo del settore della sicurezza della navigazione nel mondo della Guardia Costiera, a cui è intitolata a Genova la scuola di formazione per Ufficiali e Sottufficiali del Corpo in materia di Sicurezza della navigazione. Alla cerimonia, oltre ai parenti, tra cui la vedova dell'Ammiraglio De Rubertis, era presente il Capitano di Vascello (CP) Andrea AGOSTINELLI, Capo del 2° Reparto, Affari giuridici e servizi d'istituto, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Sono stati così avviati i lavori del Convegno, che nella mattinata di sabato ha visto intervenire il Contrammiraglio (CP) Arturo Faraone, Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli e Direttore Marittimo della Campania, con la partecipazione di una significativa rappresentanza della categoria dei naviganti e delle società armatoriali. Numerose le risposte fornite e tanti gli spunti di riflessione che richiederanno ulteriori approfondimenti, per i quali l'Amministrazione marittima ha assicurato il ruolo fondamentale di coordinamento, sempre al fianco di chi naviga, garantendo semplificazione e trasparenza amministrativa, nel rispetto delle regole a tutela della sicurezza della navigazione e della salvaguardia della vita umana in mare.

Eventi

Immagine segnaposto

Sardegna: a Decimomannu potenziato il servizio di Ricerca e Soccorso

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale della Guardia Costiera visita la penisola sorrentina

Immagine segnaposto

FEAMP 2014-2020, tavola rotonda a Napoli sui temi della pesca marittima

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il Presidente della 13^ Commissione Territorio e Ambiente

Procida

Immagine segnaposto

Procida: la seconda edizione del Convegno dedicato al “Lavoro Marittimo”