​​Quale contributo di immagini, viene di seguito riportato il link al quale accedere per scaricare alcune immagini relative alle operazioni di evacuazione medica di una giovane migrante con il 40% del corpo interessato da gravi ustioni. La giovane donna, unitamente ad una seconda migrante in gravi condizioni sanitarie, si trovavano a bordo di uno dei gommoni inizialmente soccorsi nella giornata di ieri, 26.06.206, da un'unità della Marina Militare.
Necessitando di urgente ricovero, le due donne sono state trasbordate sulla  motovedetta CP323 della Guardia Costiera di Siracusa, che in brevissimo tempo ha raggiunto l'unità ove queste si trovavano, prendendole a bordo e dirigendo per l'immediato rientro in porto, per consentire loro di ricevere le cure mediche del caso. La donna colpita da ustioni, in condizioni particolarmente gravi, una volta in porto, è stata verricellata a bordo di un velivolo AW139 del 2 Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Catania, con a bordo un medico del CISOM (Corpo italiano di soccorso dell'Ordine di Malta) e portata d'urgenza nel capoluogo etneo.

28/06/2016 Roma

​​Quale contributo di immagini, viene di seguito riportato il link al quale accedere per scaricare alcune immagini relative alle operazioni di evacuazione medica di una giovane migrante con il 40% del corpo interessato da gravi ustioni. La giovane donna, unitamente ad una seconda migrante in gravi condizioni sanitarie, si trovavano a bordo di uno dei gommoni inizialmente soccorsi nella giornata di ieri, 26.06.206, da un'unità della Marina Militare.
Necessitando di urgente ricovero, le due donne sono state trasbordate sulla  motovedetta CP323 della Guardia Costiera di Siracusa, che in brevissimo tempo ha raggiunto l'unità ove queste si trovavano, prendendole a bordo e dirigendo per l'immediato rientro in porto, per consentire loro di ricevere le cure mediche del caso. La donna colpita da ustioni, in condizioni particolarmente gravi, una volta in porto, è stata verricellata a bordo di un velivolo AW139 del 2 Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Catania, con a bordo un medico del CISOM (Corpo italiano di soccorso dell'Ordine di Malta) e portata d'urgenza nel capoluogo etneo.

Roma

Immagine segnaposto

Al Comando Generale il meeting annuale con l’armamento nazionale

Immagine segnaposto

2° Workshop del Forum Europeo delle Funzioni di Guardia Costiera “Maritime Security in the framework of Coast Guard Functions (Sicurezza Marittima nell’ambito delle funzioni di Guardia Costiera)”

Immagine segnaposto

Primo incontro sul tema: policy di sviluppo della componente ambientale del Corpo

Immagine segnaposto

Comunicato stampa del 2 aprile 2019