La mattina del 14 settembre, presso la sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, è stato firmato un disciplinare tecnico-operativo tra il Direttore Marittimo della Sicilia Orientale, Contrammiraglio Nunzio Martello, ed il Direttore dell'Associazione Italiana Armatori di Rimorchiatori (Assorimorchiatori), Dott. Paolo Berardi. Finalità del protocollo è la formazione teorico-pratica di 7 marittimi imbarcati su rimorchiatori aderenti a tale Associazione, da effettuarsi presso la Base Aeromobile Guardia Costiera di Catania, per la familiarizzazione degli stessi con le procedure di avvicinamento agli aeromobili ed il conseguente imbarco e trasferimento in occasione di situazioni di emergenza in mare.

Il documento, discendente dal Protocollo tecnico di intesa stipulato dal Comando Generale con Assorimorchiatori il 1° agosto scorso, in relazione alle iniziative promosse nell'ambito del Forum nazionale sulla sicurezza nei porti, è stato siglato alla presenza del Capo del 2° Reparto – Affari giuridici e servizi d'istituto del Comando Generale, Capitano di Vascello Andrea Agostinelli, e della Dott.ssa Maria Cristina Farina, della Direzione generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne.

Il documento rappresenta un passaggio "concreto" della crescente collaborazione con i servizi tecnico – nautici per la gestione delle emergenze in mare e in porto.


18/09/2017 Roma Eventi

La mattina del 14 settembre, presso la sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, è stato firmato un disciplinare tecnico-operativo tra il Direttore Marittimo della Sicilia Orientale, Contrammiraglio Nunzio Martello, ed il Direttore dell'Associazione Italiana Armatori di Rimorchiatori (Assorimorchiatori), Dott. Paolo Berardi. Finalità del protocollo è la formazione teorico-pratica di 7 marittimi imbarcati su rimorchiatori aderenti a tale Associazione, da effettuarsi presso la Base Aeromobile Guardia Costiera di Catania, per la familiarizzazione degli stessi con le procedure di avvicinamento agli aeromobili ed il conseguente imbarco e trasferimento in occasione di situazioni di emergenza in mare.

Il documento, discendente dal Protocollo tecnico di intesa stipulato dal Comando Generale con Assorimorchiatori il 1° agosto scorso, in relazione alle iniziative promosse nell'ambito del Forum nazionale sulla sicurezza nei porti, è stato siglato alla presenza del Capo del 2° Reparto – Affari giuridici e servizi d'istituto del Comando Generale, Capitano di Vascello Andrea Agostinelli, e della Dott.ssa Maria Cristina Farina, della Direzione generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne.

Il documento rappresenta un passaggio "concreto" della crescente collaborazione con i servizi tecnico – nautici per la gestione delle emergenze in mare e in porto.


Eventi

Immagine segnaposto

Una delegazione della Marina Militare libanese visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

“Filmare il mare”: al Comando Generale, il secondo corso di formazione professionale per giornalisti

Immagine segnaposto

14^ riunione del Mediterranean Expert Working Group

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera partecipa alla UfM Stakeholder Conference on Blue Economy

Roma

Immagine segnaposto

Una delegazione della Marina Militare libanese visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

“Filmare il mare”: al Comando Generale, il secondo corso di formazione professionale per giornalisti

Immagine segnaposto

14^ riunione del Mediterranean Expert Working Group

Immagine segnaposto

I delegati dell’ambasciata tedesca e di quella danese visitano il Comando Generale