Il 15 agosto 2018, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, continuando i suoi incontri con gli uffici periferici del Corpo, si è recato sull'isola di  Pantelleria dove ha fatto visita al personale in servizio presso il locale Ufficio Circondariale Marittimo, con a capo il Tenente di Vascello Donato Sirignano. Durante lo stesso, l'Ammiraglio Pettorino, ha rivolto loro un saluto e un ringraziamento per il quotidiano e silenzioso lavoro svolto verso la comunità isolana, il cui legame con il mare è essenziale ed imprescindibile. Un incontro sentito dal personale, che aveva ricevuto l'ultima visita di un Comandante Generale nel 2011.

La visita sull'isola è poi proseguita presso la locale base dell'Aeronautica Militare ed in particolare nel hangar "Nervi" - struttura sotterranea, lunga 340 metri e larga 26 metri, utilizzata in passato per il ricovero degli aerei, ora monumento militare storico dell'isola.

Dopo Pantelleria, in questi giorni di intensa attività per il Corpo, l'Ammiraglio ha raggiunto l'isola di Lampedusa. Ricevuto dal Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo, Tenente di Vascello Leandro Tringali, ha incontrato il personale a terra e gli equipaggi della Guardia Costiera lì dislocati, costantemente impegnati nella salvaguardia della vita umana in mare e nella tutela dell'ambiente marino e costiero.

 

17/08/2018 Pantelleria Attività Eventi

Il 15 agosto 2018, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, continuando i suoi incontri con gli uffici periferici del Corpo, si è recato sull'isola di  Pantelleria dove ha fatto visita al personale in servizio presso il locale Ufficio Circondariale Marittimo, con a capo il Tenente di Vascello Donato Sirignano. Durante lo stesso, l'Ammiraglio Pettorino, ha rivolto loro un saluto e un ringraziamento per il quotidiano e silenzioso lavoro svolto verso la comunità isolana, il cui legame con il mare è essenziale ed imprescindibile. Un incontro sentito dal personale, che aveva ricevuto l'ultima visita di un Comandante Generale nel 2011.

La visita sull'isola è poi proseguita presso la locale base dell'Aeronautica Militare ed in particolare nel hangar "Nervi" - struttura sotterranea, lunga 340 metri e larga 26 metri, utilizzata in passato per il ricovero degli aerei, ora monumento militare storico dell'isola.

Dopo Pantelleria, in questi giorni di intensa attività per il Corpo, l'Ammiraglio ha raggiunto l'isola di Lampedusa. Ricevuto dal Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo, Tenente di Vascello Leandro Tringali, ha incontrato il personale a terra e gli equipaggi della Guardia Costiera lì dislocati, costantemente impegnati nella salvaguardia della vita umana in mare e nella tutela dell'ambiente marino e costiero.

 

Eventi

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera al 58^ Salone Nautico di Genova

Immagine segnaposto

L’Italia assume la Presidenza del European Coast Guard Functions Forum

Immagine segnaposto

Il mare di Jesolo più sicuro grazie al mezzo nautico acquistato dalla città per la Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente in visita alla Direzione Marittima di Olbia

Pantelleria

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare visita la Guardia Costiera di Pantelleria