In data odierna, domenica 8 luglio, nel Comune di Forio dell'Isola di Ischia, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, è intervenuto durante la conferenza di "Mediterraneo da remare", campagna nazionale promossa dalla fondazione "UniVerde" e dall'associazione ambientalista "Marevivo" per la sensibilizzazione sulla tutela del Mar Mediterraneo.

Nel corso del suo intervento, l'Ammiraglio Pettorino ha sottolineato l'importanza di ogni iniziativa volta a migliorare l'ecosistema del Mar Mediterraneo, ricordando che è attraversato ogni giorno dal 20% del traffico mondiale di navi mercantili, per poi concludere che "fare del male al mare significa far del male a noi stessi".

All'evento, sono intervenuti anche il Sindaco di Forio, Dott. Francesco Del Deo, che ha aperto la giornata con il proprio saluto di benvenuto, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde, il Direttore dell'Area Marina Protetta Regno di Nettuno, Antonino Miccio, il Responsabile Delegazione Marevivo Campania, Carmine Esposito, e il Funzionario della Soprintendenza per l'Area Metropolitana di Napoli, Paola Bovier.

Nel corso della recente tappa romana di lancio della campagna "Mediterraneo da Remare", è stato firmato un protocollo d'intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e l'Associazione Marevivo, finalizzato all'adozione di programmi e iniziative volte a favorire la ricerca scientifica in ambito marino, a realizzare specifiche attività di educazione ambientale, soprattutto nelle scuole, e a promuovere ogni iniziativa culturale ed educativa sul tema della sostenibilità, tutela, valorizzazione ambientale e difesa del mare e delle sue risorse.


08/07/2018 Forio Eventi

In data odierna, domenica 8 luglio, nel Comune di Forio dell'Isola di Ischia, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, è intervenuto durante la conferenza di "Mediterraneo da remare", campagna nazionale promossa dalla fondazione "UniVerde" e dall'associazione ambientalista "Marevivo" per la sensibilizzazione sulla tutela del Mar Mediterraneo.

Nel corso del suo intervento, l'Ammiraglio Pettorino ha sottolineato l'importanza di ogni iniziativa volta a migliorare l'ecosistema del Mar Mediterraneo, ricordando che è attraversato ogni giorno dal 20% del traffico mondiale di navi mercantili, per poi concludere che "fare del male al mare significa far del male a noi stessi".

All'evento, sono intervenuti anche il Sindaco di Forio, Dott. Francesco Del Deo, che ha aperto la giornata con il proprio saluto di benvenuto, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde, il Direttore dell'Area Marina Protetta Regno di Nettuno, Antonino Miccio, il Responsabile Delegazione Marevivo Campania, Carmine Esposito, e il Funzionario della Soprintendenza per l'Area Metropolitana di Napoli, Paola Bovier.

Nel corso della recente tappa romana di lancio della campagna "Mediterraneo da Remare", è stato firmato un protocollo d'intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e l'Associazione Marevivo, finalizzato all'adozione di programmi e iniziative volte a favorire la ricerca scientifica in ambito marino, a realizzare specifiche attività di educazione ambientale, soprattutto nelle scuole, e a promuovere ogni iniziativa culturale ed educativa sul tema della sostenibilità, tutela, valorizzazione ambientale e difesa del mare e delle sue risorse.


Eventi

Immagine segnaposto

Il ricordo dell’Ammiraglio Pollastrini in un quadro donato al Comando Generale

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera festeggia il 153° anniversario

Immagine segnaposto

Sardegna: a Decimomannu potenziato il servizio di Ricerca e Soccorso

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale della Guardia Costiera visita la penisola sorrentina