Martedì 31 luglio, a margine dell'incontro con la delegazione ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) tenutosi presso il Laboratorio Ambientale Marino allestito presso la Capitaneria di porto di Roma, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha incontrato gli equipaggi in servizio presso il locale Comando territoriale, accompagnato dal Vice Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Antonio Basile.

Accolto dal Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, e dal Comandante della Capitaneria di porto di Roma Fiumicino, Capitano di Vascello Filippo Marini, l'Ammiraglio Pettorino ha rivolto il proprio saluto all'equipaggio della Motovedetta CP 284, in rappresentanza del personale imbarcato sui mezzi navali della Capitaneria di porto di Roma.

Nell'occasione, il Comandante Generale ha voluto incontrare i ragazzi che frequentano il "Campo Giovani" presso la Capitaneria, organizzato in collaborazione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comando Generale della Guardia Costiera. L'Ammiraglio ha rivolto ai ragazzi un saluto e un ringraziamento per aver scelto di trascorrere una parte delle loro vacanze a stretto contatto con i militari della Guardia Costiera, condividendo gli spazi di lavoro al fine di avvicinarsi alla tutela del mare e delle coste, nonché per la promozione di comportamenti tesi alla salvaguardia della vita umana in mare e alla conoscenza delle regole fondamentali per una navigazione sicura.


02/08/2018 Roma Eventi

Martedì 31 luglio, a margine dell'incontro con la delegazione ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) tenutosi presso il Laboratorio Ambientale Marino allestito presso la Capitaneria di porto di Roma, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha incontrato gli equipaggi in servizio presso il locale Comando territoriale, accompagnato dal Vice Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Antonio Basile.

Accolto dal Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, e dal Comandante della Capitaneria di porto di Roma Fiumicino, Capitano di Vascello Filippo Marini, l'Ammiraglio Pettorino ha rivolto il proprio saluto all'equipaggio della Motovedetta CP 284, in rappresentanza del personale imbarcato sui mezzi navali della Capitaneria di porto di Roma.

Nell'occasione, il Comandante Generale ha voluto incontrare i ragazzi che frequentano il "Campo Giovani" presso la Capitaneria, organizzato in collaborazione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comando Generale della Guardia Costiera. L'Ammiraglio ha rivolto ai ragazzi un saluto e un ringraziamento per aver scelto di trascorrere una parte delle loro vacanze a stretto contatto con i militari della Guardia Costiera, condividendo gli spazi di lavoro al fine di avvicinarsi alla tutela del mare e delle coste, nonché per la promozione di comportamenti tesi alla salvaguardia della vita umana in mare e alla conoscenza delle regole fondamentali per una navigazione sicura.


Eventi

Immagine segnaposto

Protezione civile: conferita Benemerenze alla Capitaneria di porto di Livorno per l'attività svolta in occasione del naufragio della Costa Concordia

Immagine segnaposto

Il 1° Workshop “A new European environmental commitment” avvia i lavori della Presidenza italiana del Forum Europeo delle Funzioni di Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Santuario Pelagos: a Sanremo firmato il protocollo d’intesa tra il Comando Generale e l’Istituto Tethys ONLUS, per la protezione dei mammiferi marini

Immagine segnaposto

Inaugurazione di un Ufficio Locale Marittimo di Meta

Roma

Immagine segnaposto

Protezione civile: conferita Benemerenze alla Capitaneria di porto di Livorno per l'attività svolta in occasione del naufragio della Costa Concordia

Immagine segnaposto

Convegno "Santuario Pelagos. un Mare da amare"

Immagine segnaposto

Cetacei, Fai Attenzione! 2.0

Immagine segnaposto

comunicato del 05-03-2019