Oggi, venerdì 9 marzo, il Capo Dipartimento della Protezione Civile, dott. Angelo Borrelli, si è recato in visita istituzionale presso la sede della Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, accolto dal Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

Nel corso della visita, il dott. Borrelli ha preso parte ad un briefing, durante il quale, oltre ad una presentazione generale del Corpo, sono stati discussi i principali compiti svolti dalla Guardia Costiera italiana, con particolare riferimento alla ricerca e soccorso in mare, alla sicurezza della navigazione e alle attività che la Guardia Costiera svolge in concorso con la Protezione Civile, come la tutela dell'ambiente in caso di grave inquinamento marino.

Il Capo Dipartimento è stato poi accompagnato in Centrale Operativa, dove gli sono stati illustrati i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.

L'incontro si è concluso con il rituale scambio di crest e la firma del libro d'onore del Comando Generale da parte del Capo Dipartimento.


09/03/2018 Roma Eventi

Oggi, venerdì 9 marzo, il Capo Dipartimento della Protezione Civile, dott. Angelo Borrelli, si è recato in visita istituzionale presso la sede della Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, accolto dal Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

Nel corso della visita, il dott. Borrelli ha preso parte ad un briefing, durante il quale, oltre ad una presentazione generale del Corpo, sono stati discussi i principali compiti svolti dalla Guardia Costiera italiana, con particolare riferimento alla ricerca e soccorso in mare, alla sicurezza della navigazione e alle attività che la Guardia Costiera svolge in concorso con la Protezione Civile, come la tutela dell'ambiente in caso di grave inquinamento marino.

Il Capo Dipartimento è stato poi accompagnato in Centrale Operativa, dove gli sono stati illustrati i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.

L'incontro si è concluso con il rituale scambio di crest e la firma del libro d'onore del Comando Generale da parte del Capo Dipartimento.


Eventi

Immagine segnaposto

Il mare di Jesolo più sicuro grazie al mezzo nautico acquistato dalla città per la Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente in visita alla Direzione Marittima di Olbia

Immagine segnaposto

Monsignor Santo Marcianò incontra il personale della Direzione Marittima della Calabria e della Basilicata tirrenica

Immagine segnaposto

RAMOGE-POL, sversamento idrocarburi in mare, simulazione incidente al largo della Maddalena

Roma

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 17 settembre 2018

Immagine segnaposto

Una delegazione della Guardia Costiera statunitense al Comando Generale per discutere di tematiche di comune interesse

Immagine segnaposto

Una delegazione della Guardia Costiera giapponese in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in visita al Comando Generale