​Lo scorso venerdì 10 novembre, presso il Palazzo del Consiglio dei Dodici a Pisa, sono stati conferiti importanti riconoscimenti alla Guardia Costiera nell'ambito della 35a edizione della manifestazione "Una Vita dedicata al Mare" - evento a cadenza annuale organizzato dall'Istituzione dei Cavalieri di S. Stefano e dall'Accademia di Marina dei Cavalieri di S. Stefano.

Il riconoscimento più prestigioso, denominato "Una Vita dedicata al Mare", in passato riconosciuto ad illustri personaggi quali l'Ammiraglio Durand de La Penne e l'Ammiraglio Agostino Straulino, è stato quest'anno attribuito - alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone, accompagnato dal Direttore marittimo della Toscana, Contrammiraglio Giuseppe Tarzia - all'Ammiraglio Luigi Romani, che è stato il Comandante Generale della Guardia Costiera dal 1982 al 1986, per "il complesso di attività svolte con grande impegno e dedizione nel corso della sua lunga carriera. Una passione per il mare che ha associato ad una notevole produzione letteraria e culturale di eccellente livello in molteplici settori, quali musica, letteratura, storia navale ed arte".

L'Accademia dei Cavalieri di Santo Stefano - premurosa di promuovere e coordinare gli studi sulla storia mediterranea - ha voluto conferire all'Ammiraglio Melone il prestigioso titolo di Accademico Onorario, conferendo una pergamena e il distintivo dell'accademia.

Durante la manifestazione, al personale del 2° Centro Controllo di Area Pesca della Direzione marittima della Toscana, invece, è stato attribuito un riconoscimento per la professionalità dimostrata nell'attività di contrasto agli illeciti nel settore pesca marittima, sia in mare, sia sul territorio, assicurando – recita la motivazione dello stesso premio - "il perseguimento degli obiettivi di tutela delle risorse dell'ecosistema marino e dell'ambiente in generale, propri della Guardia Costiera, a beneficio dell'intera collettività".


13/11/2017 Pisa Eventi

​Lo scorso venerdì 10 novembre, presso il Palazzo del Consiglio dei Dodici a Pisa, sono stati conferiti importanti riconoscimenti alla Guardia Costiera nell'ambito della 35a edizione della manifestazione "Una Vita dedicata al Mare" - evento a cadenza annuale organizzato dall'Istituzione dei Cavalieri di S. Stefano e dall'Accademia di Marina dei Cavalieri di S. Stefano.

Il riconoscimento più prestigioso, denominato "Una Vita dedicata al Mare", in passato riconosciuto ad illustri personaggi quali l'Ammiraglio Durand de La Penne e l'Ammiraglio Agostino Straulino, è stato quest'anno attribuito - alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone, accompagnato dal Direttore marittimo della Toscana, Contrammiraglio Giuseppe Tarzia - all'Ammiraglio Luigi Romani, che è stato il Comandante Generale della Guardia Costiera dal 1982 al 1986, per "il complesso di attività svolte con grande impegno e dedizione nel corso della sua lunga carriera. Una passione per il mare che ha associato ad una notevole produzione letteraria e culturale di eccellente livello in molteplici settori, quali musica, letteratura, storia navale ed arte".

L'Accademia dei Cavalieri di Santo Stefano - premurosa di promuovere e coordinare gli studi sulla storia mediterranea - ha voluto conferire all'Ammiraglio Melone il prestigioso titolo di Accademico Onorario, conferendo una pergamena e il distintivo dell'accademia.

Durante la manifestazione, al personale del 2° Centro Controllo di Area Pesca della Direzione marittima della Toscana, invece, è stato attribuito un riconoscimento per la professionalità dimostrata nell'attività di contrasto agli illeciti nel settore pesca marittima, sia in mare, sia sul territorio, assicurando – recita la motivazione dello stesso premio - "il perseguimento degli obiettivi di tutela delle risorse dell'ecosistema marino e dell'ambiente in generale, propri della Guardia Costiera, a beneficio dell'intera collettività".


Eventi

Immagine segnaposto

Direzione Marittima e ANCI Lazio: presentato a Roma il progetto mappatura della costa

Immagine segnaposto

Trieste: firmata la convenzione tra Direzione Marittima e Comune per attività congiunte sul litorale

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto consegna all’ARPA Puglia la nuova sede del Centro Regionale Mare

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Napoli al 45° NauticSud

Pisa

Immagine segnaposto

L'Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco Volontari premia la Guardia Costiera