​Dopo oltre 25.000 ore di volo e 24 anni di onorata “carriera” gli elicotteri della linea AB 412CP della Guardia Costiera lasciano il servizio.

Sin dal 1993, l’impiego dell’AB 412, denominato “Koala”, ha permesso di rispondere con tempestività ed efficacia a tutte le attività che il Corpo svolge giornalmente a tutela del cittadino e negli interessi civili e produttivi del Paese; gli elicotteri “KOALA” sono stati impiegati in materia di sicurezza della navigazione, di controllo del traffico marittimo, in attività di tutela ambientale e, soprattutto, in numerose operazioni di ricerca e soccorso in mare che hanno permesso di salvare la vita a tante persone.

L’ultimo volo è stato effettuato il 30 marzo, presso la Base Aeromobili di Sarzana, nel corso di una suggestiva cerimonia. Numerose le autorità che hanno voluto testimoniare la storia e l’importanza del servizio reso dal Koala: tra queste il Comandante Regionale della Guardia Costiera della Liguria, Ammiraglio Ispettore Giovanni Pettorino, il Comandante della Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana-Luni, Capitano di Vascello Paolo Cafaro e l’ingegner Luigi Cereti, in rappresentanza dell’Italian Government Business Unit della Leonardo S.p.A.

All’evento hanno preso parte anche coloro che negli anni hanno rivestito un ruolo determinante per la crescita della linea AB412, assistendo al simbolico passaggio di testimone tra il passato e il futuro della componente elicotteristica del corpo, rappresentato dalla linea AW139 “Nemo”.


03/04/2017 Sarzana Eventi

​Dopo oltre 25.000 ore di volo e 24 anni di onorata “carriera” gli elicotteri della linea AB 412CP della Guardia Costiera lasciano il servizio.

Sin dal 1993, l’impiego dell’AB 412, denominato “Koala”, ha permesso di rispondere con tempestività ed efficacia a tutte le attività che il Corpo svolge giornalmente a tutela del cittadino e negli interessi civili e produttivi del Paese; gli elicotteri “KOALA” sono stati impiegati in materia di sicurezza della navigazione, di controllo del traffico marittimo, in attività di tutela ambientale e, soprattutto, in numerose operazioni di ricerca e soccorso in mare che hanno permesso di salvare la vita a tante persone.

L’ultimo volo è stato effettuato il 30 marzo, presso la Base Aeromobili di Sarzana, nel corso di una suggestiva cerimonia. Numerose le autorità che hanno voluto testimoniare la storia e l’importanza del servizio reso dal Koala: tra queste il Comandante Regionale della Guardia Costiera della Liguria, Ammiraglio Ispettore Giovanni Pettorino, il Comandante della Base Aeromobili della Guardia Costiera di Sarzana-Luni, Capitano di Vascello Paolo Cafaro e l’ingegner Luigi Cereti, in rappresentanza dell’Italian Government Business Unit della Leonardo S.p.A.

All’evento hanno preso parte anche coloro che negli anni hanno rivestito un ruolo determinante per la crescita della linea AB412, assistendo al simbolico passaggio di testimone tra il passato e il futuro della componente elicotteristica del corpo, rappresentato dalla linea AW139 “Nemo”.


Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale all’Assemblea plenaria del Parlamento Europeo per la “Conferenza di alto livello sulla gestione della migrazione”

Immagine segnaposto

Il Decano della Guardia Costiera visita la Capitaneria di porto della Spezia

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Genova - esperti e amministrazioni uniti per la salvaguardia dei cetacei

Immagine segnaposto

Il Vice Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera visita la Direzione Marittima della Calabria e Basilicata Tirrenica

Sarzana

Immagine segnaposto

A Sarzana un convegno dedicato all’impegno della Guardia costiera nel mare Egeo

Immagine segnaposto

La base del 1° Nucleo Aereo della Guardia Costiera accoglie i ragazzi del campo scuola della Pubblica Assistenza di Stazzema.