Lo scorso 2 ottobre, presso la biblioteca del Forte Michelangelo di Civitavecchia, sede del centro storico-culturale delle Capitanerie di porto, si è tenuto il corso di formazione professionale per giornalisti dal tema "Il porto, realtà complessa all'insegna della sicurezza produttiva", organizzato dalla Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), dall'Ordine dei Giornalisti del Lazio e in collaborazione con l'Ufficio Relazioni Esterne della Guardia Costiera.

L'evento, primo di una serie di incontri previsti presso i Comandi Territoriali, fa seguito a quelli tenutisi presso la sede del Comando Generale  (23-11-2017 e 12-12-2017) e della  FNSI (23-05-2018). 

L'incontro di Civitavecchia si è aperto con l'introduzione della giornalista Lucia Visca, Consigliere Nazionale della FNSI e con il saluto del Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, il quale ha ricordato ai presenti l'iniziativa "Manteniamolo blu" avviata dalla Guardia Costiera per sensibilizzare, soprattutto i più giovani, verso le tematiche ambientali e, in particolare, verso il rispetto del patrimonio "mare". L'iniziativa, che si ripeterà il giorno 30 di ogni mese, ha già visto i principali Comandi ricadenti nella giurisdizione della Direzione Marittima del Lazio, illuminarsi di blu, offrendo ai cittadini una visione suggestiva e utile a richiamare l'attenzione sulla necessità di tutelare il mare attraverso un uso sostenibile.

L'incontro è proseguito con l'intervento del Capitano di Fregata Zagarola, che ha illustrato agli oltre 30 giornalisti presenti, le principali attività che la Guardia Costiera svolge quotidianamente nel porto di Civitavecchia, per garantire la sicurezza della navigazione e il normale svolgimento dei traffici e degli approdi marittimi. Successivamente hanno preso la parola i sigg. Giorgio Pilara, Presidente Ormeggiatori Civitavecchia, Alessandro Russo, Amministratore delegato Rimorchiatori Laziali e Michele Scotto, Capo Pilota di Civitavecchia, i quali, rispettivamente per le proprie competenze, hanno spiegato le caratteristiche del porto di Civitavecchia, soprattutto in termini di operatività e di sicurezza delle attività economiche che si svolgono al suo interno. Il Tenente di Vascello Nicoletta Senese, della Capitaneria di porto di Gaeta, ha poi illustrato le attività ispettive che la Guardia Costiera svolge a bordo delle navi italiani e in particolare sulle navi di provenienza estera, mirate a verificare l'efficienza delle unità e degli equipaggi, a tutela dei passeggeri, degli stessi marittimi e dell'ambiente marino.

All'incontro ha partecipato il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Avv. Francesco Maria di Majo, che ha voluto sottolineare la centralità e l'importanza del porto Civitavecchia, tra i principali scali del Mediterraneo, soprattutto per quanto riguarda il traffico croceristico. L'evento si è concluso con i ringraziamenti del Comandante Leone ai giornalisti intervenuti e con la visita guidata al nuovo terminal crociere "Vespucci", tra i più grandi e all'avanguardia d'Europa.


03/10/2018 Civitavecchia Attività

Lo scorso 2 ottobre, presso la biblioteca del Forte Michelangelo di Civitavecchia, sede del centro storico-culturale delle Capitanerie di porto, si è tenuto il corso di formazione professionale per giornalisti dal tema "Il porto, realtà complessa all'insegna della sicurezza produttiva", organizzato dalla Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), dall'Ordine dei Giornalisti del Lazio e in collaborazione con l'Ufficio Relazioni Esterne della Guardia Costiera.

L'evento, primo di una serie di incontri previsti presso i Comandi Territoriali, fa seguito a quelli tenutisi presso la sede del Comando Generale  (23-11-2017 e 12-12-2017) e della  FNSI (23-05-2018). 

L'incontro di Civitavecchia si è aperto con l'introduzione della giornalista Lucia Visca, Consigliere Nazionale della FNSI e con il saluto del Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, il quale ha ricordato ai presenti l'iniziativa "Manteniamolo blu" avviata dalla Guardia Costiera per sensibilizzare, soprattutto i più giovani, verso le tematiche ambientali e, in particolare, verso il rispetto del patrimonio "mare". L'iniziativa, che si ripeterà il giorno 30 di ogni mese, ha già visto i principali Comandi ricadenti nella giurisdizione della Direzione Marittima del Lazio, illuminarsi di blu, offrendo ai cittadini una visione suggestiva e utile a richiamare l'attenzione sulla necessità di tutelare il mare attraverso un uso sostenibile.

L'incontro è proseguito con l'intervento del Capitano di Fregata Zagarola, che ha illustrato agli oltre 30 giornalisti presenti, le principali attività che la Guardia Costiera svolge quotidianamente nel porto di Civitavecchia, per garantire la sicurezza della navigazione e il normale svolgimento dei traffici e degli approdi marittimi. Successivamente hanno preso la parola i sigg. Giorgio Pilara, Presidente Ormeggiatori Civitavecchia, Alessandro Russo, Amministratore delegato Rimorchiatori Laziali e Michele Scotto, Capo Pilota di Civitavecchia, i quali, rispettivamente per le proprie competenze, hanno spiegato le caratteristiche del porto di Civitavecchia, soprattutto in termini di operatività e di sicurezza delle attività economiche che si svolgono al suo interno. Il Tenente di Vascello Nicoletta Senese, della Capitaneria di porto di Gaeta, ha poi illustrato le attività ispettive che la Guardia Costiera svolge a bordo delle navi italiani e in particolare sulle navi di provenienza estera, mirate a verificare l'efficienza delle unità e degli equipaggi, a tutela dei passeggeri, degli stessi marittimi e dell'ambiente marino.

All'incontro ha partecipato il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Avv. Francesco Maria di Majo, che ha voluto sottolineare la centralità e l'importanza del porto Civitavecchia, tra i principali scali del Mediterraneo, soprattutto per quanto riguarda il traffico croceristico. L'evento si è concluso con i ringraziamenti del Comandante Leone ai giornalisti intervenuti e con la visita guidata al nuovo terminal crociere "Vespucci", tra i più grandi e all'avanguardia d'Europa.


Attività

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Unione Italiana Vela Solidale: sottoscritto un Protocollo per lo sviluppo della cultura marinara “solidale”

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita dal Presidente della Commissione Difesa

Immagine segnaposto

“Conferenza Internazionale sul soccorso marittimo nel mare Mediterraneo” La Guardia Costiera italiana riunisce le Organizzazioni SAR internazionali

Immagine segnaposto

L’Ammiraglio Pettorino in visita a Trieste: professionalità, qualità del lavoro e presenza sul territorio

Civitavecchia

Immagine segnaposto

Firmato l’accordo volontario “Civitavecchia Blue Agreement”

Immagine segnaposto

Codice della nautica da diporto: a Civitavecchia un focus sulle principali novità

Immagine segnaposto

La Direzione Marittima del Lazio incontra le Procure della Repubblica della Regione