​​Foto in evidenza.jpgUn cannone corredato da un basamento di legno, un relitto di una antica nave e diversi reperti di terracotta. È quanto rinvenuto lo scorso 18 giugno sui fondali di Torre San Giovanni, nel Comune ​di Ugento, dalla Guardia Costiera di Gallipoli, che in collaborazione con il personale del Nucleo Sommozzatori Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto¸ hanno riportato alla luce un tesoro dal valore archeologico inestimabile. La scoperta è avvenuta a seguito di una segnalazione di un sub. Nel corso della ricognizione tesa al recupero del cannone, i militari della Guardia Costiera hanno rinvenuto sotto una coltre di sabbia il relitto di una nave, lunga all'incirca 15 metri e larga 4 e del materiale ferroso probabilmente costituente la chiodatura dello scafo. Sono ora in corso degli studi, sotto la supervisione della Soprintendenza Archeologia di Taranto, finalizzati alla datazione del relitto.
01/07/2015 Gallipoli Attività

​​Foto in evidenza.jpgUn cannone corredato da un basamento di legno, un relitto di una antica nave e diversi reperti di terracotta. È quanto rinvenuto lo scorso 18 giugno sui fondali di Torre San Giovanni, nel Comune ​di Ugento, dalla Guardia Costiera di Gallipoli, che in collaborazione con il personale del Nucleo Sommozzatori Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto¸ hanno riportato alla luce un tesoro dal valore archeologico inestimabile. La scoperta è avvenuta a seguito di una segnalazione di un sub. Nel corso della ricognizione tesa al recupero del cannone, i militari della Guardia Costiera hanno rinvenuto sotto una coltre di sabbia il relitto di una nave, lunga all'incirca 15 metri e larga 4 e del materiale ferroso probabilmente costituente la chiodatura dello scafo. Sono ora in corso degli studi, sotto la supervisione della Soprintendenza Archeologia di Taranto, finalizzati alla datazione del relitto.

Attività

Immagine segnaposto

Atene: il Comandante Generale incontra la Guardia Costiera greca

Immagine segnaposto

Bocche di Bonifacio: incontro tecnico al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Prefetto Bontempi in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Delegazione del Ministero dell’Ambiente in visita al Comando Generale

Gallipoli

Immagine segnaposto

L’ANMI premia l’equipaggio di Nave Peluso della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

CONTROLLI SUL DEMANIO, LA GUARDIA COSTIERA SEQUESTRA 5MILA MQ DI AREE DEMANIALI OCCUPATI ABUSIVAMENTE