​Oggi, 11 luglio, Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha incontrato a Palazzo Madama, la Senatrice Vilma Moronese, Presidente della 13^ Commissione Territorio e Ambiente.

Durante l'incontro il Comandante Generale ha illustrato, alla Senatrice Moronese, la struttura, le dotazioni e le funzioni esercitate dal Corpo, con specifico riferimento alla vigilanza e alla tutela dell'ecosistema marino. Particolare attenzione è stata posta all'evoluzione della normativa in materia ambientale - dalla legge sulla difesa del mare al decreto ambientale - e come questa abbia influito sull'organizzazione e sulle attività svolte dal Corpo lungo le coste e nelle acque di giurisdizione.

Al termine della visita la Presidente Moronese ha espresso apprezzamento per il Corpo e per le attività che esso svolge in materia di tutela dell'ecosistema marino, auspicando che l'incontro odierno costituisca la base per un sempre più frequente scambio di informazioni fra il Comando Generale e la  Commissione Ambiente, allo scopo di coadiuvare la stessa nell'esercizio della funzione legislativa in maniera efficiente e proficua, grazie anche alle informazioni ricevute dagli operatori del settore, in stretta collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.


11/07/2018 Roma Attività Eventi

​Oggi, 11 luglio, Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha incontrato a Palazzo Madama, la Senatrice Vilma Moronese, Presidente della 13^ Commissione Territorio e Ambiente.

Durante l'incontro il Comandante Generale ha illustrato, alla Senatrice Moronese, la struttura, le dotazioni e le funzioni esercitate dal Corpo, con specifico riferimento alla vigilanza e alla tutela dell'ecosistema marino. Particolare attenzione è stata posta all'evoluzione della normativa in materia ambientale - dalla legge sulla difesa del mare al decreto ambientale - e come questa abbia influito sull'organizzazione e sulle attività svolte dal Corpo lungo le coste e nelle acque di giurisdizione.

Al termine della visita la Presidente Moronese ha espresso apprezzamento per il Corpo e per le attività che esso svolge in materia di tutela dell'ecosistema marino, auspicando che l'incontro odierno costituisca la base per un sempre più frequente scambio di informazioni fra il Comando Generale e la  Commissione Ambiente, allo scopo di coadiuvare la stessa nell'esercizio della funzione legislativa in maniera efficiente e proficua, grazie anche alle informazioni ricevute dagli operatori del settore, in stretta collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.


Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Direzione Marittima di Venezia

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Direzione Marittima della Toscana

Immagine segnaposto

Il vice Ministro dei Trasporti on. RIXI visita il porto di Venezia e la Sala Operativa della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

L’Ambasciatore di Cipro S.E. Tasos A. Tzionis in visita alla Capitaneria di Porto di Venezia

Roma

Immagine segnaposto

Assegnato al Comandante Generale il premio “Nassiriya per la Pace”

Immagine segnaposto

Al Comando Generale, firmato un protocollo di intesa tra Guardia Costiera e Fiaba Onlus

Immagine segnaposto

Il Prefetto Marittimo per il Mediterraneo in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

comunicato stampa 28 ottobre 2018