Lo scorso 25 gennaio, S.E. Rev. Mons. Santo Marcianò, Arcivescovo Ordinario Militare per l'Italia, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Salerno. Prima di recarsi presso la nuova stazione marittima nel porto commerciale di Salerno, dove era atteso per tenere una conferenza sul tema "Etica e Persona", promossa ed organizzata dalla Capitaneria di porto e dal Reggimento Cavalleggeri Guide (19°), l'Ordinario Militare ha voluto incontrare le donne e gli uomini della Guardia Costiera.

La visita, fortemente desiderata dal Capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di Salerno, Capitano di Vascello Gaetano Angora, è stata occasione anche per la benedizione della nuova Cappella "Ave Maris Stella", sorta all'interno del Comando e destinata al supporto spirituale dei marinai salernitani.

A conclusione della visita e dopo la firma del libro d'onore della Capitaneria di porto, l'Ordinario Militare ha rivolto particolari parole di apprezzamento ai militari della Guardia Costiera per l'umanità e la professionalità profusa nelle diverse emergenze, in special modo quella relativa ai migranti che ha interessato direttamente il porto salernitano confermandolo come punto di accoglienza sicura e solidale per i tanti infelici che scappano dal dramma delle guerre, della fame, del terrorismo, sottolineando l'importanza fondamentale degli sforzi profusi dalla Guardia Costiera nella difesa dei meno fortunati.

02/02/2017 Salerno Eventi
 


Lo scorso 25 gennaio, S.E. Rev. Mons. Santo Marcianò, Arcivescovo Ordinario Militare per l'Italia, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Salerno. Prima di recarsi presso la nuova stazione marittima nel porto commerciale di Salerno, dove era atteso per tenere una conferenza sul tema "Etica e Persona", promossa ed organizzata dalla Capitaneria di porto e dal Reggimento Cavalleggeri Guide (19°), l'Ordinario Militare ha voluto incontrare le donne e gli uomini della Guardia Costiera.

La visita, fortemente desiderata dal Capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di Salerno, Capitano di Vascello Gaetano Angora, è stata occasione anche per la benedizione della nuova Cappella "Ave Maris Stella", sorta all'interno del Comando e destinata al supporto spirituale dei marinai salernitani.

A conclusione della visita e dopo la firma del libro d'onore della Capitaneria di porto, l'Ordinario Militare ha rivolto particolari parole di apprezzamento ai militari della Guardia Costiera per l'umanità e la professionalità profusa nelle diverse emergenze, in special modo quella relativa ai migranti che ha interessato direttamente il porto salernitano confermandolo come punto di accoglienza sicura e solidale per i tanti infelici che scappano dal dramma delle guerre, della fame, del terrorismo, sottolineando l'importanza fondamentale degli sforzi profusi dalla Guardia Costiera nella difesa dei meno fortunati.

Eventi

Immagine segnaposto

Remove Before Dive, un Convegno a Genova per parlare di sicurezza delle immersioni subacquee

Immagine segnaposto

Una delegazione del “Service national de surveillance côtière” tunisino visita il Comando Generale del Corpo

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Ravenna a fianco dei velisti disabili

Immagine segnaposto

Una Rete Europea dei Centri di Formazione di Guardia Costiera