Per la sua speciale collocazione al centro del Mediterraneo, l'Italia da sempre beneficia di una risorsa di inestimabile valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico: il mare, un privilegio da difendere, da valorizzare e da trasmettere alle nuove generazioni.

Per questo motivo, la Repubblica italiana riconosce l'11 aprile di ogni anno la Giornata del mare e della cultura marinara, allo scopo di promuovere e sviluppare presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, la cultura del mare.

Su iniziativa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, l'11 aprile si sono svolte manifestazioni in tutta Italia, in collaborazione con la Guardia Costiera, per valorizzare le tradizioni marinaresche del nostro Paese e rivalutare il patrimonio storico e culturale legato al mare, nella consapevolezza che la scuola rappresenti il miglior veicolo per educare i giovani anche in tale ambito.

Una lunga serie di attività promosse dalle Capitanerie di porto su tutto il territorio nazionale, incentrate sulla sensibilizzazione dei giovani e degli utenti del mare riguardo i principi della sicurezza in mare e della tutela ambientale.

L'attività, rivolta in particolare agli studenti, si ricongiunge agli obiettivi e ai compiti della Guardia Costiera, impegnata quotidianamente nella ricerca e soccorso, nella tutela della sicurezza della navigazione, nella difesa dell'ambiente, nella tutela del patrimonio ittico e dell'habitat marino e costiero, nonché in tutto ciò che riguarda gli usi civili e produttivi del mare. Gli uomini, le donne, i mezzi aerei e navali del Corpo parteciperanno con dimostrazioni pratiche delle principali attività operative della Guardia Costiera e offrendo la propria esperienza all'interno di conferenze e incontri rivolti a cittadini e studenti.

La giornata ha visto la presenza, nel porto di Civitavecchia, del Direttore Generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione Giovanna Boda e del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, che hanno fatto visita all'equipaggio di nave Corsi -  il pattugliatore della Guardia Costiera presente in banchina per l'occasione - ed incontrato alcuni studenti in visita a bordo e  partecipanti alla manifestazione.

È la prima volta che le due Amministrazioni celebrano insieme l'evento, sugellando tale collaborazione, con una lettera di intenti sulla Giornata del mare, con lo scopo comune di promuovere e valorizzare, anche per i prossimi anni, tra gli studenti di tutta Italia, un patrimonio così prezioso per il Paese.

 Il Terminal Crociere è stata la location della presentazione e premiazione delle classi vincitrici del progetto "Cittadinanza del Mare". 

Nato dalla collaborazione a livello regionale della Guardia Costiera e del Miur e sviluppato durante tutto l'arco dell'anno scolastico, il progetto ha visto gli studenti protagonisti di percorsi formativi utili per renderli "cittadini attivi e consapevoli del mare".

La cerimonia, introdotta dal Direttore Marittimo del Lazio, Comandante Vincenzo Leone e dal Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale Gildo De Angelis, ha visto la presenza del Sindaco della città, Ing. Antonio Cozzolino, il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centro settentrionale, Avv. Francesco Maria di Majo, nonché il consigliere regionale On. Mariella Tidei e l'Assessore della Regione Lazio alle Politiche Agricole Onorati Enrica.


La manifestazione si è conclusa con un'esercitazione operativa di soccorso in mare operata dalla Guardia Costiera, con l'intervento di motovedette, un elicottero AW139 e un aerosoccorritore marittimo che ha proceduto al recupero del naufrago e la proiezione di un breve filmato realizzato dall'Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale in occasione della Giornata Nazionale del Mare.


11/04/2019 Scelta n. 1 Attività Eventi

Per la sua speciale collocazione al centro del Mediterraneo, l'Italia da sempre beneficia di una risorsa di inestimabile valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico: il mare, un privilegio da difendere, da valorizzare e da trasmettere alle nuove generazioni.

Per questo motivo, la Repubblica italiana riconosce l'11 aprile di ogni anno la Giornata del mare e della cultura marinara, allo scopo di promuovere e sviluppare presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, la cultura del mare.

Su iniziativa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, l'11 aprile si sono svolte manifestazioni in tutta Italia, in collaborazione con la Guardia Costiera, per valorizzare le tradizioni marinaresche del nostro Paese e rivalutare il patrimonio storico e culturale legato al mare, nella consapevolezza che la scuola rappresenti il miglior veicolo per educare i giovani anche in tale ambito.

Una lunga serie di attività promosse dalle Capitanerie di porto su tutto il territorio nazionale, incentrate sulla sensibilizzazione dei giovani e degli utenti del mare riguardo i principi della sicurezza in mare e della tutela ambientale.

L'attività, rivolta in particolare agli studenti, si ricongiunge agli obiettivi e ai compiti della Guardia Costiera, impegnata quotidianamente nella ricerca e soccorso, nella tutela della sicurezza della navigazione, nella difesa dell'ambiente, nella tutela del patrimonio ittico e dell'habitat marino e costiero, nonché in tutto ciò che riguarda gli usi civili e produttivi del mare. Gli uomini, le donne, i mezzi aerei e navali del Corpo parteciperanno con dimostrazioni pratiche delle principali attività operative della Guardia Costiera e offrendo la propria esperienza all'interno di conferenze e incontri rivolti a cittadini e studenti.

La giornata ha visto la presenza, nel porto di Civitavecchia, del Direttore Generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione Giovanna Boda e del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, che hanno fatto visita all'equipaggio di nave Corsi -  il pattugliatore della Guardia Costiera presente in banchina per l'occasione - ed incontrato alcuni studenti in visita a bordo e  partecipanti alla manifestazione.

È la prima volta che le due Amministrazioni celebrano insieme l'evento, sugellando tale collaborazione, con una lettera di intenti sulla Giornata del mare, con lo scopo comune di promuovere e valorizzare, anche per i prossimi anni, tra gli studenti di tutta Italia, un patrimonio così prezioso per il Paese.

 Il Terminal Crociere è stata la location della presentazione e premiazione delle classi vincitrici del progetto "Cittadinanza del Mare". 

Nato dalla collaborazione a livello regionale della Guardia Costiera e del Miur e sviluppato durante tutto l'arco dell'anno scolastico, il progetto ha visto gli studenti protagonisti di percorsi formativi utili per renderli "cittadini attivi e consapevoli del mare".

La cerimonia, introdotta dal Direttore Marittimo del Lazio, Comandante Vincenzo Leone e dal Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale Gildo De Angelis, ha visto la presenza del Sindaco della città, Ing. Antonio Cozzolino, il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centro settentrionale, Avv. Francesco Maria di Majo, nonché il consigliere regionale On. Mariella Tidei e l'Assessore della Regione Lazio alle Politiche Agricole Onorati Enrica.


La manifestazione si è conclusa con un'esercitazione operativa di soccorso in mare operata dalla Guardia Costiera, con l'intervento di motovedette, un elicottero AW139 e un aerosoccorritore marittimo che ha proceduto al recupero del naufrago e la proiezione di un breve filmato realizzato dall'Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale in occasione della Giornata Nazionale del Mare.


Eventi

Immagine segnaposto

Il Vice Comandante Generale della Guardia Costiera, in visita alla Direzione Marittima dell’Emilia Romagna

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale all’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea

Immagine segnaposto

Ammiraglio Luigi Romani cittadino onorario del Comune di Lerici

Immagine segnaposto

Workshop sulle aree marine protette: confronto tra Enti gestori e Autorità marittime per l’ottimizzazione dell’attività di sorveglianza

Scelta n. 1

Immagine segnaposto

Giornata del Mare

Immagine segnaposto

NUOVI EROI: Giuseppe LA ROSA - Il soccorritore in mezzo al mare

Immagine segnaposto

28 gennaio 1994 - Costituzione del Comando Generale del Corpo delle capitanerie di porto Guardia Costiera