Torna alla pagina dei "Progetti finanziati dalla Commissione Europea Internal Security Fund"

Scarica la brochure

IL PROGETTO LMRCC INCONTRA UNA DELEGAZIONE LIBICA A TUNISI

Tunisi, 19 e 20 Settembre – Nell’ambito degli incontri internazionali organizzati a Tunisi dal 18 al 21 Settembre, il Team del Progetto LMRCC ha incontrato una delegazione Libica composta da 8 membri, appartenenti ai diversi Ministeri interessati dal Progetto. In tale contesto, il Contrammiraglio Nicola Carlone – Capo Progetto LMRCC – ha illustrato le finalità dell’attività promossa dalla Guardia Costiera Italiana a favore della Libia; i componenti della delegazione nordafricana, successivamente, hanno espresso il proprio pieno consenso riguardo i contenuti e la tempistica del Progetto. Sono state raccolte,  inoltre,  informazioni di fondamentale importanza per lo studio di fattibilità da condurre, così come sono stati forniti i primi feedback tecnici da parte dei Libici. In un clima disteso ed estremamente costruttivo, sono state gettate le basi per una collaborazione solida e duratura, al punto che, al termine di due giornate di meeting è stata firmata una comunicazione congiunta che sintetizza gli esiti degli incontri e prospetta le prossime attività da svolgersi in Libia ed in Europa.

THE PROJECT TEAM MET A LIBYAN DELEGATION IN TUNIS

Tunis, 19 and 20 September – In the context of international meetings arranged in Tunis from 18 to 21 September, the LMRCC Project Team met a Libyan Delegation composed by 8 members belonging to Libyan concerned ministries. Rear Admiral Nicola Carlone – in his capacity as Team Leader – described the challenging activity promoted by the Italian Coast Guard for Libya. The members of the Libyan Delegation expressed their unconditional agreement for the initiative. During the meeting have been received paramount information for the feasibility study, as well as technical feedbacks were provided. In an atmosphere of success, the foundations were laid for a solid cooperation. In addition, as a result of this meetings a Joint Communication was signed by two Heads of Delegation, with the aim to plan next activities in Libya and Europe. 

19/09/2017 Tunisi

Torna alla pagina dei "Progetti finanziati dalla Commissione Europea Internal Security Fund"

Scarica la brochure

IL PROGETTO LMRCC INCONTRA UNA DELEGAZIONE LIBICA A TUNISI

Tunisi, 19 e 20 Settembre – Nell’ambito degli incontri internazionali organizzati a Tunisi dal 18 al 21 Settembre, il Team del Progetto LMRCC ha incontrato una delegazione Libica composta da 8 membri, appartenenti ai diversi Ministeri interessati dal Progetto. In tale contesto, il Contrammiraglio Nicola Carlone – Capo Progetto LMRCC – ha illustrato le finalità dell’attività promossa dalla Guardia Costiera Italiana a favore della Libia; i componenti della delegazione nordafricana, successivamente, hanno espresso il proprio pieno consenso riguardo i contenuti e la tempistica del Progetto. Sono state raccolte,  inoltre,  informazioni di fondamentale importanza per lo studio di fattibilità da condurre, così come sono stati forniti i primi feedback tecnici da parte dei Libici. In un clima disteso ed estremamente costruttivo, sono state gettate le basi per una collaborazione solida e duratura, al punto che, al termine di due giornate di meeting è stata firmata una comunicazione congiunta che sintetizza gli esiti degli incontri e prospetta le prossime attività da svolgersi in Libia ed in Europa.

THE PROJECT TEAM MET A LIBYAN DELEGATION IN TUNIS

Tunis, 19 and 20 September – In the context of international meetings arranged in Tunis from 18 to 21 September, the LMRCC Project Team met a Libyan Delegation composed by 8 members belonging to Libyan concerned ministries. Rear Admiral Nicola Carlone – in his capacity as Team Leader – described the challenging activity promoted by the Italian Coast Guard for Libya. The members of the Libyan Delegation expressed their unconditional agreement for the initiative. During the meeting have been received paramount information for the feasibility study, as well as technical feedbacks were provided. In an atmosphere of success, the foundations were laid for a solid cooperation. In addition, as a result of this meetings a Joint Communication was signed by two Heads of Delegation, with the aim to plan next activities in Libya and Europe. 

Tunisi

Immagine segnaposto

Delegazione della Guardia Costiera si reca a Tunisi per il progetto di creazione di un Centro Operativo per la ricerca e il soccorso marittimo in Libia

Immagine segnaposto

FINAL MEETINGS IN TUNIS AND REPORT TO THE EUROPEAN AMBASSADRESS

Immagine segnaposto

THE PROJECT TEAM MET UNSMIL AND A DELEGATION OF UNITED NATIONS IN TUNIS