Torna alla pagina dei "Progetti finanziati dalla Commissione Europea Internal Security Fund"

Scarica la brochure

IL PROGETTO LMRCC VOLA A TUNISI. SETTIMANA FITTA DI INCONTRI. SI COMINCIA CON IL CAPO DELLA DELEGAZIONE EUROPEA

Tunisi, 18 Settembre – Dopo una prima fase di studio dell’attuale situazione in Nord Africa (con un’attenzione particolare dedicata alla Libia), il Team del “Progetto LMRCC” ha organizzato una serie di incontri internazionali a Tunisi dal 18 al 21 Settembre. Il primo si è tenuto nella sede della Delegazione dell’Unione Europea (EUDEL Libya) il pomeriggio del 18 Settembre. Alla presenza della Capo Delegazione, l’Ambasciatrice Bettina Muscheidt, e del suo Staff, il Contrammiraglio Nicola Carlone – in qualità di Capo Progetto – ha illustrato le finalità dell’attività promossa dalla Guardia Costiera italiana a favore delle Autorità Libiche. L’Ambasciatrice Muscheidt, nel manifestare il proprio incoraggiamento all’iniziativa, si è resa disponibile a garantire il massimo supporto da parte della sua Delegazione, assicurando nel con tempo il necessario coordinamento con le altre attività progettuali a favore della Libia operate da altri organismi EU e non EU.

THE PROJECT TEAM FLIES TO TUNIS, WITH A FULL WORKING AGENDA. IT STARTS WITH THE HEAD OF THE DELEGATION OF THE EUROPEAN UNION TO LIBYA

Tunis, 18 September - After collecting enough information in order to give a complete picture of the current situation in Northern Africa (with a particular focus on Libya), the LMRCC Project Team arranged a series of international meetings in Tunis, from 18 to 21 September. On 18 September, at the premises of the Delegation of the European Union to Libya (EUDEL Libya) the first meeting took place. In the presence of the Head of EUDEL, Ambassadress Bettina Muscheidt, and her Staff, Rear Admiral Nicola Carlone – in his capacity as Team Leader – described the challenging activity promoted by the Italian Coast Guard for Libyan Authorities. Ambassadress Muscheidt has expressed its positive reinforcement and has pledged full support of her Delegation to the Project. In addition the Ambassadress will ensure coordination of the activities carried out by other EU and non-EU stakeholders for Libya.

18/09/2017 Tunisi

Torna alla pagina dei "Progetti finanziati dalla Commissione Europea Internal Security Fund"

Scarica la brochure

IL PROGETTO LMRCC VOLA A TUNISI. SETTIMANA FITTA DI INCONTRI. SI COMINCIA CON IL CAPO DELLA DELEGAZIONE EUROPEA

Tunisi, 18 Settembre – Dopo una prima fase di studio dell’attuale situazione in Nord Africa (con un’attenzione particolare dedicata alla Libia), il Team del “Progetto LMRCC” ha organizzato una serie di incontri internazionali a Tunisi dal 18 al 21 Settembre. Il primo si è tenuto nella sede della Delegazione dell’Unione Europea (EUDEL Libya) il pomeriggio del 18 Settembre. Alla presenza della Capo Delegazione, l’Ambasciatrice Bettina Muscheidt, e del suo Staff, il Contrammiraglio Nicola Carlone – in qualità di Capo Progetto – ha illustrato le finalità dell’attività promossa dalla Guardia Costiera italiana a favore delle Autorità Libiche. L’Ambasciatrice Muscheidt, nel manifestare il proprio incoraggiamento all’iniziativa, si è resa disponibile a garantire il massimo supporto da parte della sua Delegazione, assicurando nel con tempo il necessario coordinamento con le altre attività progettuali a favore della Libia operate da altri organismi EU e non EU.

THE PROJECT TEAM FLIES TO TUNIS, WITH A FULL WORKING AGENDA. IT STARTS WITH THE HEAD OF THE DELEGATION OF THE EUROPEAN UNION TO LIBYA

Tunis, 18 September - After collecting enough information in order to give a complete picture of the current situation in Northern Africa (with a particular focus on Libya), the LMRCC Project Team arranged a series of international meetings in Tunis, from 18 to 21 September. On 18 September, at the premises of the Delegation of the European Union to Libya (EUDEL Libya) the first meeting took place. In the presence of the Head of EUDEL, Ambassadress Bettina Muscheidt, and her Staff, Rear Admiral Nicola Carlone – in his capacity as Team Leader – described the challenging activity promoted by the Italian Coast Guard for Libyan Authorities. Ambassadress Muscheidt has expressed its positive reinforcement and has pledged full support of her Delegation to the Project. In addition the Ambassadress will ensure coordination of the activities carried out by other EU and non-EU stakeholders for Libya.

Tunisi

Immagine segnaposto

Delegazione della Guardia Costiera si reca a Tunisi per il progetto di creazione di un Centro Operativo per la ricerca e il soccorso marittimo in Libia

Immagine segnaposto

FINAL MEETINGS IN TUNIS AND REPORT TO THE EUROPEAN AMBASSADRESS

Immagine segnaposto

THE PROJECT TEAM MET UNSMIL AND A DELEGATION OF UNITED NATIONS IN TUNIS

Immagine segnaposto

THE PROJECT TEAM MET A LIBYAN DELEGATION IN TUNIS