​Nella mattina dello scorso 1° giugno la Sala Operativa della Guardia Costiera di Piombino riceveva una richiesta di soccorso da parte degli occupanti di un natante da diporto che imbarcava acqua nelle vicinanze del porto di Piombino. Prontamente scattavano i soccorsi ad opera di un’unità veloce della Guardia Costiera, la CP “701”, che in pochi istanti raggiungeva il gozzo - fatto ricoverare poi presso la Marina di Terrerosse - e trasbordava i tre pericolanti illesi, fino a ricondurli a terra in totale sicurezza. L'Ufficio Circondariale Marittimo di Piombino ricorda a tutti gli utenti del mare di effettuare sempre accurati controlli alle proprie imbarcazioni prima di prendere il mare, di accertarsi di avere carburante a sufficienza, di assicurarsi preventivamente della funzionalità dei propri mezzi di comunicazione. Si ricorda infine il numero blu 1530 emergenza in mare, attivo 24 ore su 24.

Il logo attestante l'accessibilità del sito rilasciato dal CNIPA