In data odierna, personale della Guardia Costiera di Marsala, ha effettuato il sequestro di circa 100 Kg di prodotti ittici. L'operazione si è svolta nelle aree adiacenti lo stadio. L'assenza di documentazione inerente la provenienza del prodotto ha fatto scattare il sequestro dello stesso. Le pene per questo tipo di violazione, sancita da normative europee, vanno dai 750 ai 4.500 euro, mentre il prodotto è destinato alla distruzione. La Guardia Costiera di Marsala riferisce che i controlli sulla tracciabilità del pescato continueranno sia in mare che su tutto il territorio di competenza.

MARSALA 01/10/2015

REDAZIONE: MARSALAVIVA.IT