Volge al termine l'operazione "Mare Sicuro 2015" e scattano multe per oltre 5.500 euro e due denunce, intanto a capo dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala il comandante uscente, Capitano di Corvetta Raffaele Giardina lascia il comando al Tenente di Vascello Gian Luigi Bove. Si conclude il 13 Settembre l'operazione "Mare Sicuro 2015" che ha visto, per quasi tre mesi, impegnati gli uomini della Guardia Costiera di Marsala. Secondo quanto riferito dal Circomare, grazie all'attività di prevenzione e informazione si sono ridotti notevolmente i comportamenti illeciti, rispetto allo scorso anno, tuttavia i militari hanno comunque sanzionato alcuni esercenti. In particolare, i controlli hanno consentito di riscontrare alcuni comportamenti difformi rispetto all'ordinanza di sicurezza balneare tenuti da alcuni lidi che sono stati sanzionati con quattro verbali di 1.032 euro ciascuno. Sono scattate anche due denunce. "Tale attività - spiega Giardina - ha condotto al deferimento alla competente Autorità Giudiziaria di un soggetto per il reato di frode in commercio (in considerazione del fatto che non erano indicati correttamente come congelati prodotti ittici venduti come freschi) nonché per aver sottratto indebitamente l'acqua pubblica a beneficio esclusivo del proprio locale; comportamento aggravato dalla successiva vendita del bene stesso utilizzato per la somministrazione a clienti e nelle docce a pagamento". Un ulteriore verbale di 1.500 euro è stato redatto ad un commerciante al dettaglio di prodotti ittici perché mancava la prevista etichettatura resa obbligatoria dalla normativa di settore. Intanto oggi si avvicenderanno al Comando dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala il Capitano di Corvetta Raffaele Giardina ed il Tenente di Vascello Gian Luigi Bove. Il "cambio di guardia" avverrà dopo tre anni dall'insediamento di Giardina che lascerà la "guida" del Circomare essendo stato destinato alla Capitaneria di Porto di Augusta dove, anche in relazione alle abilitazioni possedute di ispettore Port State Control, sarà impiegato nel settore della sicurezza della navigazione.

MARSALA - 11/09/2015

REDAZIONE: IL GIORNALE DI SICILIA